top of page

Nuovo Codice della Strada 2024: cosa cambia e le novità

persone che guidano automobili e monopattini

Il nuovo Codice della Strada

Il 2024 segna un momento di svolta per il Codice della Strada in Italia. La Camera ha recentemente approvato un nuovo testo che promette di rivoluzionare la guida nel Paese, introducendo regolamenti più stringenti e sanzioni più severe in vari ambiti, dalla guida in stato di ebbrezza ai limiti per i neopatentati, fino all'uso di monopattini elettrici e biciclette. In attesa del via libera definitivo dal Senato, vediamo quali sono le principali novità che riguardano automobilisti, ciclisti e utenti della strada in generale.


Cosa cambia per i neopatentati

Limiti di potenza e veicoli consentiti

Una delle modifiche più significative riguarda i neopatentati e i limiti di potenza delle auto che possono guidare. Il nuovo regolamento estende il periodo durante il quale si applicano restrizioni sui veicoli guidabili da uno a tre anni, ma al contempo aumenta la potenza massima consentita. Questo significa che i neopatentati potranno guidare auto di media potenza sin dal primo giorno, benché debbano attendere più tempo prima di poter sedersi al volante di vetture di grossa cilindrata.



Nuove regole su alcol e stupefacenti

Guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di stupefacenti

Il Codice introduce sanzioni più pesanti per chi viene fermato alla guida in stato di ebbrezza, specialmente se recidivo, e semplifica le procedure per sanzionare chi guida sotto l'effetto di stupefacenti. Ora, basterà la sola presenza di sostanze stupefacenti nel sangue per procedere con sanzioni, eliminando la necessità di dimostrare un effettivo stato di alterazione.



Monopattini elettrici e biciclette: sicurezza innanzitutto

Nuovi obblighi per i monopattini: assicurazione e targa

I monopattini elettrici dovranno essere dotati di targa, assicurazione RC e casco. Inoltre, sarà necessario installare le frecce per segnalare svolte e frenate. Queste misure mirano a garantire una maggiore sicurezza e regolamentazione dell'uso dei monopattini, particolarmente diffusi nei centri urbani.


Protezione rafforzata per i ciclisti

Le nuove regole per la sicurezza dei ciclisti impongono agli automobilisti di mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro e mezzo. Inoltre, in città, i ciclisti dovranno procedere in fila indiana quando le condizioni del traffico lo richiedono, mentre in strada aperta questa disposizione diventa obbligatoria, con eccezioni per i bambini accompagnati.



Uso del cellulare e autovelox: attenzione alle sanzioni

Cellulare alla guida: sanzioni più salate

L'utilizzo del cellulare alla guida sarà soggetto a multe significativamente maggiorate, con sanzioni che possono arrivare fino a 1.400 euro per i recidivi. Questo inasprimento mira a ridurre le distrazioni alla guida, causa principale di numerosi incidenti stradali.


Autovelox e zone 30: cambiano le regole

Il nuovo Codice regolamenta anche l'uso degli autovelox, prevedendo che su un medesimo tratto di strada, nel giro di un'ora, valga solo la multa più elevata aumentata di un terzo. Inoltre, viene introdotto un divieto specifico per il posizionamento di autovelox fissi in aree con limite di velocità inferiore a 50 km/h, come le Zone 30.



Multe e sanzioni: aumenti e novità

Interessi sulle multe: un tetto massimo

Infine, una novità di rilievo riguarda l'introduzione di un tetto massimo agli interessi sulle multe non pagate in tempo, che non potranno superare il 60% dell'importo della sanzione. Questa misura è volta a garantire equità e a evitare che le multe si trasformino in oneri insostenibili per i cittadini.

Il nuovo Codice della Strada del 2024 rappresenta un importante passo avanti verso una maggiore sicurezza e responsabilità sulla strada. Mentre aspettiamo l'approvazione definitiva, automobilisti, ciclisti e utenti della strada dovranno prepararsi ad adattarsi a queste importanti novità.



banner polizza RC Auto GruppoPiù

FAQ: Nuovo Codice della Strada 2024


Neopatentati: cambiamenti significativi

Cosa cambia per i neopatentati con il nuovo Codice della Strada?

Con il nuovo Codice, i neopatentati potranno guidare auto con potenza fino a 105 kW/t per le autovetture e 75 kW/t per altri tipi di veicoli nei primi tre anni dalla data di rilascio della patente, a fronte di un periodo di restrizione esteso da uno a tre anni.


Guida in stato di ebbrezza: sanzioni più pesanti

Quali sono le nuove sanzioni per la guida in stato di ebbrezza?

Le sanzioni per chi viene fermato in stato di ebbrezza sono aumentate, con multe che possono raggiungere i 4.300 euro per i recidivi. Inoltre, chi manomette l’alcolock rischia una multa da 1.600 a 6.400 euro.


Stupefacenti: nuove regole per la sanzione

Come cambiano le regole per chi guida sotto l'effetto di stupefacenti?

Ora sarà sufficiente dimostrare la presenza di sostanze stupefacenti nel sangue per procedere con la sanzione, eliminando la necessità di provare uno stato di alterazione psico-fisica del conducente. La patente può essere revocata o sospesa fino a tre anni.


Monopattini elettrici: nuovi obblighi

Quali sono gli obblighi per chi usa monopattini elettrici?

I proprietari di monopattini elettrici devono dotarsi di targa, assicurazione RC, casco, e installare le frecce per segnalazioni. Le multe per la mancata osservanza di queste regole possono arrivare fino a 800 euro.


Biciclette: nuove regole per la sicurezza

Quali misure di sicurezza sono state introdotte per i ciclisti?

Gli automobilisti devono mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro e mezzo dai ciclisti, quando possibile. Nei centri urbani, i ciclisti devono procedere in fila indiana se le condizioni del traffico lo richiedono.


Uso del cellulare alla guida: aumento delle sanzioni

Quali sono le conseguenze dell'uso del cellulare alla guida?

Le multe per l'uso del cellulare alla guida sono state aumentate, variando da 250 a 1.000 euro, con la possibilità di arrivare fino a 1.400 euro per i recidivi. La patente può essere sospesa fino a 30 giorni in caso di incidente causato dall'uso del telefono.


Autovelox e zone 30: modifiche alle regole

Come cambiano le regole per gli autovelox e le Zone 30?

Gli autovelox fissi non possono essere posizionati in aree con limiti di velocità inferiori a 50 km/h. Per le multe multiple nello stesso tratto di strada entro un'ora, si paga solo la multa più pesante aumentata di un terzo.


Multe e sanzioni: aumenti e novità

Come cambiano le multe e le sanzioni con il nuovo Codice?

Le multe aumentano per guida in stato di ebbrezza, uso del cellulare, eccesso di velocità, e non conformità per monopattini elettrici. È stata introdotta una limitazione agli interessi sulle multe non pagate in tempo, che non possono superare il 60% dell'importo della sanzione.

Post recenti

Mostra tutti

Comments