Agefis punta alla gestione smart del cantiere

Camilla Curcio IlSole24Ore

13 set 2022

Con il lancio della partnership tra GruppoPiù e Mela, l’associazione vuole semplificare il lavoro di imprese edili e professionisti, alleggerendone le incombenze

Tra superbonus e bonus edilizi, il numero di cantieri in Italia è sensibilmente aumentato.

A confermarlo le cifre di Enea che, a fine agosto, solo per il 110%, ha registrato 243.907 asseverazioni, perlopiù relative a lavori su edifici unifamiliari (oltre 130 mila), unità indipendenti (74.814) e condomìni (35.321). Sono proprio questi ultimi i cantieri più complicati da gestire, con investimenti che superano i 20 miliardi. In particolare , grande attenzione - da parte di professionisti - deve essere posta alla procedura per il visto di conformità, necessario per la cessione dei bonus.

Una procedura che Agefis ha provato a snellire con la partnership tra GruppoPiù e Mela, applicazione che, rivolgendosi agli addetti, mira a facilitare la gestione dei lavori. «Ci siamo resi conto che le difficoltà che devono affrontare non riguardano solo gli aspetti fiscali ma tutta l’attività del cantiere», ha spiegato Mirco Mion, presidente Agefis, «per questo, abbiamo cercato di rispondere alle esigenze di semplificazione».

L'app ha numerose funzionalità: consente di avere un archivio fotografico cloud; permette di gestire i costi di cantiere e i rapportini con la possibilità di segnare le ore-uomo, i mezzi utilizzati e i materiali, di creare in campo i verbali, e di firmarli istantaneamente sul cellulare. La partnership consente ai professionisti di fruire dei servizi a condizioni vantaggiose.


 

GruppoPiù x Mela_Il Sole 24 Ore
.pdf
Download PDF • 84KB