top of page

Bonus Cultura 18 anni 2023: come funziona

Il Bonus Cultura 2023 in Italia: chi può richiederlo, come funziona e cosa si può acquistare con i 500€


giovani italiani usufruiscono del bonus cultura 2023 - credits riccardo mion unsplash

Dal 31 gennaio e fino al 31 ottobre 2023 tutti coloro che sono nati nel 2004 possono presentare richiesta per il bonus cultura di 500€ sul portale 18app, attraverso SPID o Carta d'Identità Elettronica. I diciottenni nati nel 2004 saranno gli ultimi ad avere diritto al bonus cultura senza limitazioni di reddito familiare o voto di maturità.


Il bonus, infatti, introdotto nel 2016, ha subito una ristrutturazione significativa in occasione della Legge di bilancio del 2023: a partire dal 2024, infatti, il bonus cultura verrà sostituito da due carte virtuali (la Carta Cultura Giovani e la Carta del Merito) assegnate in base all'ISEE e alla performance scolastica (dovrà essere conseguita la votazione massima all'esame di maturità).


Chi può ottenere il bonus cultura 2023

Tutti coloro che sono nati nel 2004 e risiedono in Italia o possiedono un permesso di soggiorno valido possono usufruire del bonus cultura nel 2023. Secondo quanto stabilito dal Decreto n. 184 del 26 settembre 2022 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 281 del 1° dicembre 2022, i requisiti attuali saranno in vigore fino al 2024. Infine, i nati nel 2003 potranno ancora utilizzare i 500€ del bonus fino al 28 febbraio 2023.


Come richiedere il bonus cultura 2023

Nel 2023 il bonus cultura sarà distribuito come voucher digitale di 500€. Accedendo al sito web del bonus cultura tramite SPID o CIE sarà possibile generare un voucher spendibile sia in negozi online che fisici, basterà salvarlo in formato PDF o immagine, con la possibilità di spenderlo in un'unica soluzione o in più acquisti separati.

Una volta richiesto, il bonus può essere utilizzato fino al 30 aprile 2024.


Cosa si può acquistare con il bonus cultura

I beni e servizi disponibile sono tutti quelli legati ai consumi culturali, tra cui attività di formazione e tempo libero. La Gazzetta Ufficiale ha fornito un elenco di voci di spesa ammissibili, tra cui:

  • Biglietti per eventi dal vivo come cinema, teatro e spettacoli di musica, danza, teatro, circo e viaggi;

  • Libri, audiolibri ed ebook;

  • Ingressi a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche e parchi naturali.

  • CD, DVD, vinili e musica in formato digitale;

  • Corsi di lingua straniera, teatro e musica;

  • Prodotti dell'editoria audiovisiva;

  • Abbonamenti a quotidiani e periodici, anche in formato digitale.

Bonus cultura: cosa non puoi acquistare

Non rientrano tra i beni acquistabili tutti i dispositivi necessari alla fruizione dei prodotti acquistabili con i 500€: lettori ebook, PC, tablet, cuffie e smartphone.

Inoltre, il contributo non è valido per gli eventi di ballo, che non rientrano tra gli spettacoli musicali a cui si può accedere con il bonus cultura, escludendo la maggior parte degli eventi organizzati nelle discoteche.

Non sono inclusi inoltre videogiochi, strumenti musicali, abbonamenti a piattaforme di streaming video e musica, videocorsi di preparazione per l'università, cucina o fitness.

Infine, le condizioni del bonus cultura vietano l'acquisto di più unità dello stesso bene o servizio, impedendo l'acquisto di due biglietti per lo stesso concerto o più copie di un album.


Come funziona 18app

Collegandosi al sito 18app sarà sufficiente:

  • Selezionare “Accedi” nella sezione "Beneficiario";

  • Accedere utilizzando le tue credenziali SPID o CIE;

  • Accettare le condizioni d'uso.

Una volta effettuata la registrazione, verrà inviata un’email di conferma e per poter generare il voucher. Ogni voucher è nominale e ogni acquisto effettuato comporterà una riduzione del credito corrispondente al prezzo dell'oggetto acquistato.

Il bonus cultura può essere utilizzato per acquisti online come Amazon, TicketOne, Libraccio, Feltrinelli, IBS, Mondadori, Mailticket, Panini Comics, TicketMaster e su molti altri portali, oppure per acquisti in negozi fisici. Sul sito di 18app è possibile consultare elenco di tutte le strutture dove è possibile utilizzare il bonus cultura 2023.

Facciamo ora due esempi concreti di come utilizzare il bonus su due piattaforme: Amazon e Spotify.


Come usare il bonus cultura su Amazon

Per utilizzare il credito su Amazon, occorrerà trasformare preventivamente il credito del voucher 18app in un voucher Amazon, sfruttando il convertitore predisposto dal sito. L'ammontare massimo di ciascun buono è di 250€ (è possibile attivarne anche più di uno). Di seguito la procedura da seguire:

  • Effettuare il login su 18app

  • Selezionare la voce “Nuovo buono”

  • Selezionare la tipologia di esercizio “Negozio online”

  • Selezionare la categoria di prodotti in cui rientra il tuo acquisto (es. “libri”, “musica registrata”, etc.)

  • Digitare il prezzo dell’articolo

  • Cliccare “Crea buono” e “Conferma”

  • Copiare il codice del voucher generato

  • Collegarsi a amazon.bonus18.it inserendo il codice del voucher nel campo “Buono 18app”

  • Digitare il proprio indirizzo email nell’apposito campo

  • Cliccare su “Inizia”

  • Copiare il codice generato

  • Completare l’acquisto dell’articolo Amazon incollando il codice nel campo “Buoni Regalo e codici promozionali” al checkout

Nel caso in cui si cambiasse idea sull’acquisto e non si volesse più utilizzare il voucher Amazon, quest’ultimo potrà essere riconvertito tramite un modulo dedicato: questa operazione permetterà di recuperare il credito sul saldo 18app (anche se il voucher Amazon è stato utilizzato solo parzialmente).

Per scoprire quali prodotti in vendita su Amazon.it accettano il bonus cultura 2023, è possibile digitare "18app" nella barra di ricerca del sito o cercare il logo che indica la partecipazione all'iniziativa.


Come usare il bonus cultura su Spotify

Dallo scorso 5 ottobre 2022, il bonus cultura non è più accettato per l'acquisto di abbonamenti a Spotify Premium. Coloro che sono nati nel 2003 e che hanno già utilizzato il bonus cultura per acquistare un abbonamento con Spotify potranno continuare a usufruire del servizio fino alla scadenza dell'abbonamento, ma al momento la piattaforma non accetta più i buoni 18app. Tutte le richieste di abbonamento inoltrate dai nati nel 2004 nell'ambito del bonus cultura 2023, così come quelle dei nati nel 2003 che intendono utilizzare il loro saldo residuo app18 entro il 28 febbraio 2023, non saranno prese in considerazione.



Post recenti

Mostra tutti

תגובות


bottom of page