Patente e Carta d'Identità digitali a partire dal 2023

Da marzo 2023 sarà possibile aggiungere i propri documenti al digital wallet del proprio smartphone


Carte di credito, biglietti aerei o del treno: questo è ciò che si può trovare nei wallet digitali degli italiani. Ma se si potessero aggiungere anche documenti come la patente o la carta di identità?



Il piano del Ministero

Secondo quanto riferito da Vittorio Colao, Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, l’intenzione è proprio quella di creare un “wallet italiano” (che si spera diventi presto europeo) all’interno del quale sarà possibile caricare documenti come la patente e la Carta d’Identità, attraverso la semplice scansione di un QR code. Il progetto rientra nelle more del Pnrr e si prefigge l’obiettivo di digitalizzare anche la documentazione sanitaria personale, creando un fascicolo sanitario elettronico, accessibile da qualsiasi piattaforma e funzionante in tutta la penisola.



Da quando si potranno aggiungere i documenti al wallet digitale?

Ma quando dovrebbe accadere tutto questo? Se verranno rispettate le tempistiche previste, potremo avere i nostri documenti in formato digitale a partire da marzo 2023.



Il wallet digitale sarà disponibile su tutti i dispositivi?

Al momento l’unico sistema operativo che supporta questo tipo di documenti è iOS 15 di Apple: in diversi stati USA è già possibile caricare patente e carta d’identità sul proprio wallet digitale.

Apple ha predisposto un sistema di verifica che prevede la scansione dei documenti cartacei in originale e un selfie da inviare allo stato che ha emesso patente etc.

Una volta portata a buon fine la verifica, il documento diventa disponibile sul wallet dell’iPhone e dell’Apple Watch.



Post recenti

Mostra tutti